logo

Biografia

Matteo Nannini

Nato il 23 dicembre 1979 a Bologna

Diplomato con lode all’ Accademia di Belle Arti di Bologna nel 2003.
Dal 1997 inizia a proporre le sue opere in esposizioni pubbliche.
Dal 1998 insegna disegno e pittura presso scuole locali in Emilia Romagna.

Ad oggi ha esposto in svariate collettive, personali, eventi e fiere dell’arte in città quali:
Bologna, Piacenza, Milano, Budapest, Amsterdam, Rotterdam, L’Aia, Shangai, Londra…

Sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private in:
Italia, Inghilterra, Francia, Spagna, Olanda, Ungheria, Stati Uniti e Australia.

Suo mezzo espressivo prediletto è la pittura ad olio eseguita su qualsiasi supporto.

La produzione di Matteo è caratterizzata dall’ “incontro/scontro” di volontà pittoriche realiste e fascinazioni “iperuranie”.
Avvicenda solidità classica e liquefazione pittorico/gestuale.
Da sempre interessato alla figurazione, Matteo analizza l’individuo con una pittura corposa e indagatrice, a tratti intimista, senza rinunciare a situazioni e suggestioni surreal-metafisiche più o meno esplicite.

In tempi recenti affianca alla produzione pittorica la realizzazione di illustrazioni e fumetti dal sapore ironico e investigativo-noir.

Nella primavera del 2015 viene data alle stampe la prima avventura del detective J.W.Wiland character da lui creato nel 2012.
Il secondo volume della serie, dal titolo: “BAD” è del febbraio 2016.

Vive e lavora.

Gallerie di riferimento :

  • Galleria delle Visioni, Piacenza
  • Maelstrom Art Gallery, Milano
  • Art & Co. , Pieve di Cento (BO)

Ha lavorato con:

  • Galleria Agoràrte, Milano
  • Smelik & Stokking, Amsterdam, Rotterdam, L’aia
  • Franco Senesi Fine Art, Positano
  • Grafique art gallery, Bologna